Rochet-Bocart

Champagne Rochet-Bocart- Blanc de Noirs Brut

Prezzo normale €46,00 Prezzo in offerta €39,50

Vitigni  100% Pinot Noire 

Affinamento  36 mesi sui lieviti  no malolattica

Dosaggio  3 g/l

Categoria Produttore  RM

Volume Alcolico 12%

Formato  0,75 l

Champagne elegante, sottile ma profondo, fresco ma complesso, con una trama fruttata perfettamente fusa a note agrumate rosse e una netta mineralità.

La bocca è energica, gustosa, equilibrata e arricchita da una coinvolgente succulenza che l'accompagna fino alla chiusura salina.

Il Pinot Noir del Grand Cru di Verzy (parte nord della Montagne de Reims) coltivato e poi vinificato dall'abile mano di Mathilde, protagonista tanto in vigna quanto in cantina. La fermentazione è avvenuta in piccole cuve di acciaio e la malolattica non è stata svolta. Lo champagne è un millesimato non dichiarato rimasto poco meno di tre anni sui lieviti prima di essere dosato

Mathilde Devarenne è una giovane vigneronne con una perfetta padronanza de "art champenoise". L'inedito Blanc de Noirs del debutto ha dimostrato come il tocco di Mathilde all'interno della maison Rochet-Bocart regalerà autentiche chicche. Mathilde fa anche parte delle Fa'Bulleuses, un'associazione di sette appassionate e brillanti produttrici di champagne che si stanno proponendo alla ribalta per la personalità dei loro champagne.            Rochet-Bocart è un vigneron indépendant, ovvero un produttore RM totalmente autonomo in tutte le fasi produttive. Fasi che avvengono esclusivamente per gravità, dalla pressatura delle uve nella classica Coquart, per proseguire con la vinificazione per singole parcelle in piccoli tini termoregolati. Dopo il tiraggio, gli champagne riposano non meno di due anni nella cantina sotterranea, dove avviene pure il rémuage con le rarissime e storiche gyropalette manuali.        I vigneti si trovano prevalentemente nel villaggio Premier Cru di Vaudemange, uno dei quattro della cosiddetta Perle Blanche, quella parte della Montagne de Reims tutta esposta a est e consacrata alla varietà bianca in terra di Pinot Noir. Pinot Noir che non manca nella proprietà di Rochet-Bocart, ma con vigneti nel prestigioso Grand Cru di Verzy           La maison Rochet-Bocart nasce nel 1956 grazie a Jacques Rochet e Claudette Bocart, che dal 1975 iniziano progressivamente a cedere il timone al figlio Michel. Questi, alla fine degli studi di enologia, continuerà lo sviluppo degli champagne della maison aggiungendo il suo tocco personale e sviluppando anche uno champagne rosé. Dal 2015, Michel cede a sua volta il testimone alla nipote Mathilde, che inizia la sua "piccola rivoluzione” in vigna e in cantina. La produzione è volutamente limitata in quanto Mathilde vende tuttora le uve ad alcune importanti maison, tra le quali Krug.